Mercoledì, 07 Dicembre 2016 16:32

Come si fanno i pavimenti in resina.

pavimento in resina

Qui vi facciamo conoscere il lavoro dei nostri artigiani, ed il processo di posa in opera dei pavimenti in resina. I nostri specialisti hanno un'avanzata esperienza nella creazione di questo tipo di rivestimenti, tutti i lavori sono visibili nella nostra gallery e nei video. È sempre possibile vedere le immagini dei lavori eseguiti dai nostri artigiani e chiedere informazioni ai nostri posatori su quelle che avete maggiormente gradito. Avrete una risposta esaustiva sui materiali utilizzati e un preventivo su misura in base alla metratura e alle preferenze individuali.

Come facciamo i pavimenti decorativi.

La posa in opera di un pavimento decorativo in resina prevede i seguenti passaggi:

  1. Preparazione della superficie (essa può essere di qualsiasi tipo: cemento, piastrelle, pavimenti in legno, ecc ..) di modo che si crei un'elevata adesione con il materiale. Per un miglior risultato,si effettua la levigatura e si puliscono i residui di polvere.
  2. Successivamente, si prepara il primer e si impasta una miscela speciale. Essa e costituita da due  componenti, oltre a polimeri e resine,si aggiunge anche la semina di quarzo, che fornisce una resistenza supplementare. Questa miscela viene applicata sulla base pronta con una spatola.
  3. Prima di applicare lo strato successivo, lo strato di primer viene lasciato asciugare per almeno un giorno. Dopo l'asciugatura viene pulito dalla semina di quarzo, levigato e poi ripulito.
  4. La fase successiva  è l'applicazione della prima mano, nella quale si impasta la miscela, in stretta conformità con le proporzioni richieste e si aggiunge la semina di quarzo. Tenendo conto della proporzione 1 kg di miscela per 1 metro quadrato, lo spessore di questo strato sarà inferiore a 2 mm. Questo strato viene applicato come segue: viene versata e stesa con una spatola  la soluzione risultante sulla superficie pronta, e сome risultato si ottiene una superficie liscia e perfettamente uniforme.
  5. Dopo almeno 18 ore, viene applicato il rivestimento protettivo con grazie al quale si crea l'effetto antisdrucciolo. Si aggiungono delle microsfere di vetro che consentono di creare una superficie opaca; senza questo passaggio il pavimento risulterà liscio e lucido.
  6. Dopo l'asciugatura del primo strato protettivo (24h), si applica il secondo. Il tutto viene eseguito  con l'aiuto di un rullo di feltro.
  7. L'intero processo di posa in opera di un pavimento autolivellante non dura più di 3-4 giorni. Dopo la consegna, non è necessario attendere, il pavimento è immediatamente pronto per l'uso.

Un'altra variante del pavimento decorativo è quella a base di microcemento: tale rivestimento è quasi identico al sopracitato in termini di qualità e ha tante capacità positive. Tra queste non solo una vasta gamma di colori, ma anche la possibilità di scegliere una texture, effetto spatolato per creare i design unici.
Qui di seguito troverete la descrizione completa di applicazione di pavimenti autolivellanti decorativi a base di microcemento.

 pavimento in microcemento

  1. Si prepara la superficie per la migliore adesione. Si esegue la levigatura e la forbitura.
  2. Si applica il primer, che fornirà solidità al successivo strato di base.
  3. Dopo l'asciugatura del primer, lo si leviga e si spolvera.
  4. Il pavimento si compone di polimeri, resine e microcemento. La miscela per il primo strato viene preparata impiegando 1kg di materiale per 1 metro quadrato. Questa si applica e si stende accuratamente con una spatola e come risultato si otterrà uno spessore non superiore a 1 mm.
  5. La superficie viene così lasciata ad asciugare per almeno 8 ore, viene levigata, spolverata e dopo questo viene applicato il secondo strato. Questo strato è più sottile, ed è ottenuto seguendo la proporzione di 0,5-0,7 kg di prodotto per metro quadrato. Dopo l'asciugatura la superficie viene levigata a grana fine.
  6. Una volta asciugata, la superficie viene ricoperta, con l'aiuto di un rullino di feltro, di uno strato protettivo a base acrilica. Dopo l'asciugatura, si applica un ulteriore strato protettivo.
  7. Dopo almeno 12 ore viene stesa la cera. La procedura viene effettuata strofinando la superficie con panno di feltro. Il secondo strato viene applicato solo dopo la completa asciugatura del primo, che solitamente si verifica dopo 6-8 ore.
  8. Per l'esecuzione dei lavori di posa in opera di un pavimento ci vogliono circa 4-5 giorni. Dopo la consegna è subito pronto per l'uso.

 

Come si vede dalla nostra descrizione dettagliata, non si tratta di un processo molto complicato, ma è comunque  meglio affidarsi a professionisti esperti. Questo perché potrebbero presentarsi imprevisti durante la posa, che non sono dettagliati sul nostro sito. Ogni singola situazione richiede un approccio individuale, e dipende da molti fattori: la superficie di base, le qualità che deve possedere il futuro pavimento, il colore e il microclima del ambiente. La nostra squadra di artigiani qualificati eseguirà per voi tutti i lavori in modo impeccabile e in tempi molto rapidi!

Rate this item
(0 votes)

Domanda on-line

Campi obbligatori
Campi obbligatori
Campi obbligatori Un errore nel indirizzo e-mail
Campi obbligatori
Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla newsletter, Si può sapere rapidamente tutto sulle migliori offerte e promozioni!...